A.S.D. Seleçao Libertas Calcetto
Via B. Oriani, 59
20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel.: 02 2421136

Venderemo cara la pelle

Il nuovo allenatore della Seleçao presenta la prossima stagione in C1 (Il Gazzettino Metropolitano - 28 luglio 2022)

Mister Dario Carnelli suona la carica

È ai nastri di partenza la terza stagione della Seleçao Libertas Calcetto di Sesto San Giovanni nell’èlite del calcio a 5 lombardo: la Serie C1. Dopo la salvezza raggiunta lo scorso anno attraverso il girone dei playout, la società ha annunciato nei giorni scorsi che a sedere in panchina sarà mister Dario Carnelli, arrivato a Sesto dopo 4 anni a Varese.

Mister Carnelli non ha alcun dubbio sulla scelta fatta nell’estate di un mercato frenetico a livello regionale, ma maturata immediatamente dopo aver parlato con Sergio Noseda, il presidente della Seleçao. «Sarà davvero una grandissima sfida – racconta mister Dario Carnelli . La squadra è molto giovane e quindi si preannuncia una sfida che per me vale doppio. Il più ‘vecchio’ della rosa della Seleçao è un ragazzo classe 1999, a dimostrazione del costante impegno della società sulle nuove generazioni. Un impegno difficile da trovare in Lombardia, che pone la società al vertice dei progetti del futsal regionale, che nei mesi scorsi ha raccolto importanti frutti di quanto seminato».

La squadra U17, infatti, dopo aver vinto il campionato regionale ha partecipato ai playoff nazionali per l’assegnazione del tricolore. «Il plauso maggiore che va dato alla Seleçao – prosegue mister Carnelli – è quello di essere una delle pochissime società in Lombardia ad aver quasi tutti gli anni tutte le squadre di settore giovanile. Per questo tutte le società dovrebbero guardare a come lavora la Seleçao: dovrebbe essere un punto di arrivo di tante società lombarde».

La filosofia dei giovani che contraddistingue la Seleçao, tanto cara anche alla Divisione Calcio a 5 alla ricerca delle nuove generazioni del futsal italiano, sposa in pieno anche le idee dello stesso Carnelli, che spiega: «Lavorare con i giovani è sempre stata una mia prerogativa. Anche il Futsal Varese, quando lo presi in mano 4 anni fa, era la squadra più giovane del campionato. Per me si tratta quindi di un ritorno alle origini, spero di dare ai ragazzi la mia impronta e non mollare mai neanche all’ultimo secondo. Abbiamo tanti giovani di prospettiva, classe 2003 e 2005, che non avrò paura di far giocare. Questa filosofia deve far riflettere l’intero movimento calcio a 5. Sappiamo benissimo i rischi di avere così tanti giovani che giocano con gente di maggiore esperienza. Ma questa è la sfida del futuro per mandare i giovani lombardi a calcare palcoscenici importanti».

Dunque è tutto pronto, o quasi, per l’avvio della stagione di Serie C1 2022/2023 di calcio a 5: la Seleçao sfrutterà per l’ultima stagione la possibilità, in virtù della decisione del Comitato Lombardo, di giocare le gare casalinghe (a seconda della disponibilità dell’impianto condiviso con il Geas Basket e le altre realtà della pallacanestro di Sesto San Giovanni) il giovedì sera nella palestra della scuola Dante-Falck, in via Falck 110. L’obiettivo sarà la salvezza, in un campionato a 14 squadre in cui l’ultima retrocederà diretta e due dai playout. «Posso garantire che venderemo cara la pelle per mantenere la categoria, con la freschezza della nostra gioventù», ha concluso Carnelli.

(di Nicolò Gelao)

Leave a Reply